La meraviglia del colore

In questo articolo voglio esprimere il senso di meraviglia e la gioia che provo nell’ammirare le opere che i partecipanti al corso dedicato al colore hanno creato e stanno creando. Questa immersione nei colori, il toccare il colore con le mani, il channelling con i colori si stanno rivelando un mezzo stupendo per far fiorire la creatività, uno strumento maieutico per manifestare talenti già presenti, ma non ancora espressi.

Quando ho dato vita questa esperienza ho chiamato il corso “la magia del colore”, questa “magia” è un’opera di trasformazione alchemica, un momento di riassorbimento del reale, un processo di “contatto” con i colori che sono frequenze della luce, sono spiriti, evergie.

Dipingendo con le mani, senza l’intenzione precisa di raffigurare qualcosa di “reale” e dopo aver meditato sull’energia di ciascun colore, destrutturiamo la realtà per come siamo abituati a vederla e lasciamo che le forme si manifestino liberamente in una creazione sempre nuova.

Come il canto sciamanico è un mezzo che dà voce agli spiriti, così questo modo di dipengere, o forse dovrei dire colorare, è un mezzo perdare forma agli spiriti, all’invisibile. Forse per questo procura così tanta gioia!

Guarda le opere dei partecipanti:

Pagina 1Pagina 2

Danza Rosa di Paola Bertoldi

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi