Continuare il cammino e resistere

Continuare il cammino e resistere

In questo periodo strano e difficile a livello planetario è importante resistere ai condizionamenti, alla paura dilagante e alla sensazione che tutto stia andando in pezzi…. Sicuramente tutto sta proprio andando in pezzi ma come far posto al nuovo se il vecchio non cede il passo?

Cosa significa resistere? Significa rimanere centrati, ancorati nella fiducia e nella bellezza, senza necessariamente dover combattere o opporsi a qualcosa o a qualcuno. Significa essere fermi e risoluti ad affermare la propria vera natura e a vivere in armonia con essa. Resistere è permanere nella gratitudine e nell’entusiasmo nonostante tutto!

Sono giorni che questa parola “resistere” mi accompagna e mi ricorda gli insegnamenti del Bardo Tosgrol, il cosiddetto “Libro Tibetano dei Morti”, un testo molto prezioso sull’arte del morire e rinascere consapevolmente, sull’arte di operare una scelta consapevole, senza essere sballottati dai venti del karma. La morte e la rinascita di cui ci parla il testo non rappresentano solo la cosiddetta morte fisica e la successiva incarnazione, ma le innumerevoli morti e rinascite che costellano l’esistenza umana. Il Bardo Tosgrol è l’insegnamento per vivere il cambiamento senza paura,

Al momento in cui l’anima che si trova nel Bardo, – la parola tibetana Bardo significa transito o stato intermedio – è attratta dalle sue abitudini inconscie e rischia di rinascere senza consapevolezza, il testo del Bardo Tosgrol ammonisce con questo consiglio: “Chiudi l’ingresso all’utero e pensa a resistere!”

Pensa a resistere affinchè la tua sia una rinascita consapevole ogni nuovo giorno!

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi